Spaccalegna: Recensioni, Opinioni e Prezzi

Lo spaccalegna è uno strumento che ti permette di rompere un pezzo di legna di grandi dimensioni in maniera rapida e senza fare troppa fatica fisica. Se sei una persona abituata a rompere la legna alla vecchia maniera, cioè con ascia e cuneo, sai sicuramente quanto sia lungo e soprattutto faticoso fare questo tipo di lavoro.

Per fortuna, con il passare degli anni, la tecnologia ha permesso di rendere tutto il processo molto meno faticoso e decisamente più rapido grazie agli spaccalegna, i quali sono in grado di fare gran parte del lavoro per noi.

Qualcuno si chiede perché non è possibile utilizzare una motosega per fare il lavoro che fa uno spaccalegna. La risposta è che una motosega è ideale per tagliare il tronco in pezzi con la lunghezza desiderata, i quali andranno poi divisi dallo spaccalegna in due o più ceppi.

Che tipo di spaccalegna stai cercando?

Se non hai in mente qual’è la tipologia ideale per te, proseguendo con la lettura andiamo a vedere quali sono i migliori spaccalegna in commercio per ogni tipologia che puoi acquistare ad un prezzo contenuto.

Descrizione
Forest Master FM16D - Spaccalegna idraulico con doppia...
SPACCALEGNA DOCMA 6,2 TN VERTICALE MONOFASE HP 3 2,2 KW
Forest Master Duo10T Manuale Spaccalegna, 10 T
Spaccalegna AL-KO KHS 5204
AGMA, Spaccalegna
Foto
Forest Master FM16D - Spaccalegna idraulico con doppia...
SPACCALEGNA DOCMA 6,2 TN VERTICALE MONOFASE HP 3 2,2 KW
Forest Master Duo10T Manuale Spaccalegna, 10 T
Spaccalegna AL-KO KHS 5204
AGMA, Spaccalegna
Prezzo
Prezzo non disponibile
729,90 EUR
Prezzo non disponibile
Prezzo non disponibile
97,20 EUR
Spedito con prime
-
-
-
-
Descrizione
Forest Master FM16D - Spaccalegna idraulico con doppia...
Foto
Forest Master FM16D - Spaccalegna idraulico con doppia...
Prezzo
Prezzo non disponibile
Spedito con prime
-
Vedi Offerta
Descrizione
SPACCALEGNA DOCMA 6,2 TN VERTICALE MONOFASE HP 3 2,2 KW
Foto
SPACCALEGNA DOCMA 6,2 TN VERTICALE MONOFASE HP 3 2,2 KW
Prezzo
729,90 EUR
Spedito con prime
-
Vedi Offerta
Descrizione
Forest Master Duo10T Manuale Spaccalegna, 10 T
Foto
Forest Master Duo10T Manuale Spaccalegna, 10 T
Prezzo
Prezzo non disponibile
Spedito con prime
-
Vedi Offerta
Descrizione
Spaccalegna AL-KO KHS 5204
Foto
Spaccalegna AL-KO KHS 5204
Prezzo
Prezzo non disponibile
Spedito con prime
-
Vedi Offerta
Descrizione
AGMA, Spaccalegna
Foto
AGMA, Spaccalegna
Prezzo
97,20 EUR
Spedito con prime
Vedi Offerta

Spaccalegna Forest-Master FM16D

Lo spaccalegna FM16D è uno spaccalegna orizzontale veramente potente perfetto per uso professionale che è in gradi di generare fino a 8 tonnellate in termini di forza di taglio. Ha un pistone a due velocità che permette di rompere facilmente sia legna tenera che dura.

Quando si deve spaccare della legna non troppo dura, si può calibrare la forza da generare spingendo la leva di comando a metà corsa in modo da aumentare la velocità di taglio. Quando invece si rompono tronchi duri, spingendo la leva di comando fino a fine corsa si otterrà la massima forza di 8 tonnellate ma ovviamente si diminuirà la velocità di taglio.

Nonostante la presenza delle ruote, il peso complessivo è di 90 Kg quindi potrebbe risultare un pò difficoltoso da trasportare in luoghi scomodi.

La struttura molto robusta del FM16D è stata studiata per sopportare un uso intensivo ed è in grado di rompere tronchi con dimensioni massime di 46 cm di lunghezza e 40 cm di diametro. Il banco da lavoro presente nella struttura aumenta la comodità di lavoro mentre le reti di protezione laterali senza aperture aumentano la sicurezza diminuendo gli incidenti.

Se non sei un professionista del settore e cerchi uno spaccalegna più economico ideale per uso casalingo, ti consiglio di valutare il modello inferiore a questo che è il FM5 che puoi trovare in questa lista.

Forest Master FM16D - Spaccalegna idraulico con doppia...
  • Spaccalegna rapido a 2 velocità, un taglio dritto richiede solo 5...
  • Spacca legna con un diametro fino a 60 cm in presenza della doppia...

Spaccalegna docma 6,2 Tn

Questo è un tipo di spaccalegna verticale, con una pressione di 6,2 tonnellate, un’alimentazione Hp 3 (2,2 Kw) 220 V e una singola pompa. Per quanti riguarda la corsa cilindro invece, questa è di 530 mm.

Il peso di questo spaccalegna raggiunge i 92 kg e le sue dimensioni sono 50 x 85 x105 cm. L’altezza di taglio invece è di 560/760/1050 mm.

Nell’acquisto di questo prodotto, i clienti si sono rivelati soddisfatti, come si può leggere dalle diverse recensioni presenti su diversi siti web. Molti garantiscono che tutto ciò che è stato indicato nelle istruzioni, risulta essere corretto e sottolineano di non aver avuto difficoltà nell’utilizzo dell’oggetto, ma che piuttosto si sono rivelati molto fieri di averlo comprato. Qualcuno consiglia che per ottenere un risultato ottimale, l’ideale sarebbe ungere la lama, in modo tale che il taglio risulterà essere più affilato.

Tale prodotto risulta essere l’ideale per un uso “casalingo” e non di stampo professionale, in quanto potrebbe volerci più tempo per tagliare certi tipi di legno, come quello della quercia, più duro e resistente rispetto ad altre tipologie. Ideale invece per tagliare ciocchi di legno che non presentano una durezza eccessiva.

SPACCALEGNA DOCMA 6,2 TN VERTICALE MONOFASE HP 3 2,2 KW
  • Corsa cilindro: 500 mm; Altezza taglio: 540 mm; Quantità olio: 5 l;...

Spaccalegna forest Master Duo 10 Tn

Stavolta si parla di uno spaccalegna idraulico e che fa parte del tipo manuale. Presenta un ascensore di 16-20 mmm ed è dotato di due lame. La sua forza corrisponde a 8 tonnellate e poiché le due lame lavorano insieme, l’efficienza di taglio è elevata su entrambi i lati.

Facciamo presente che i clienti sottolineano che questo modello è dotato di una forza definita da loro stessi addirittura “titanica”. Inoltre presenta anche una certa solidità e chi lo possiede da anni è meravigliato per la sua longeva resistenza.

Forest Master Duo10T Manuale Spaccalegna, 10 T
  • Manuale spaccalegna idraulico con un rapido ascensore di 16-20mm e una...
  • Entrambe le lame lavorano insieme per tagliare il tronco da entrambi i...

Spaccalegna ribiland PREHLS6SR

La potenza di questo spaccalegna di tipo orizzontale è di 2100 W e la sua particolarità è che è elettrico. Proprio questo, gli permette di tagliare i tronchi in modo molto efficace. Il suo peso arriva a 60 kg, ma è in grado di tagliare legna fino a 6 tonnellate.

I clienti che lo hanno acquistato si sono rivelati particolarmente soddisfatti della sua sicurezza, della facilità di maneggiarlo e della comodità del trasporto grazie alle ruote. L’altezza del prodotto è di 125 cm, la sua lunghezza è 93 cm, la larghezza è di 66 cm.
Alcuni utenti lo hanno segnalato per indicarlo come perfetto nell’ambito di utilizzo familiare.

Spaccalegna AL-KO 113251 KHS

Lo spaccalegna idraulico marchiato Al-Ko presenta una forza pari a 5 tonnellate ed è un’ottima soluzione per spaccare la legna che presenta una lunghezza massima di 52 cm. La sua particolarità è che è di tipo orizzontale.

Dotato della massima sicurezza, ha anche un prezzo abbastanza accessibile, dato che si aggira intorno ai 280 euro. Il tipo di alimentazione è a conduzione elettrica e il voltaggio è pari a 230 volt. Chi lo ha provato sostiene che sia ideale per rompere tronchi del diametro di 30-40 cm. Inoltre altri utenti hanno scritto che permette di ottenere un’ottima saldatura multipla ed è affidabile e sicuro.

Spaccalegna AL-KO KHS 5204
  • Spaccalegna
  • Potente spaccalegna con una pressione di lavoro di 5 tonnellate

Spaccalegna AL-KO KHS 3704

Ottimo spaccalegna elettrico molto robusto ideale per rompere pezzi di legno di medie dimensioni grazie alla sua forza di pressione di 4 tonnellate. Può essere utilizzato per scopi hobbistici o semi professionali.

Struttura ben progettata e dotata di due ruote di grandi dimensioni per essere trasportata in maniera efficace anche in zone abbastanza impervie.

L’attenzione ai dettagli è notevole, come dimostrano le multiple saldature applicate al cuneo in modo da aumentarne la resistenza e la durata nel tempo.

Per sapere le caratteristiche complete e i dettagli tecnici leggi la recensione dettagliata di questo modello.

Spaccalegna AL-KO KHS 3704
  • Azionamento di sicurezza a due mani
  • Potente spaccalegna con una pressione di lavoro di 4 tonnellate

Spaccalegna Forest-Master FM5

Lo spaccalegna elettrico Forest Master FM5 monta un motore da 2200 W che garantisce una forza di pressione di 5 tonnellate ed è caratterizzato da una struttura leggera e compatta che lo rende ideale per coloro che hanno da spaccare una discreta mole di legna.

E’ consigliato per un utilizzo casalingo e non professionale siccome è studiato per rompere ceppi di legna verde e non troppo dura e dalle dimensioni un pò più ridotte rispetto agli altri modelli. Per coloro che necessitano di rompere tronchi relativamente grandi e di legna dura è consigliabile optare per un modello professionale come il FM16D marchiato sempre forest-master.

Il ciclo di taglio di questo modello è abbastanza rapido (9 secondi) ed è in grado di rompere tronchi con lunghezza massima si 30 cm.

Grazie alle pratiche ruote e al peso di circa 32 kg, 47 kg incluso il banco da lavoro e la protezione di sicurezza, è facile da trasportare in caso di necessità.

Lo spaccalegna viene fornito con un banco da lavoro e una protezione per rispettare tutte le nuove norme di sicurezza. A differenza delle reti di sicurezza montate su altri modelli, quella presente su questo spaccalegna ha i lati senza aperture in modo che i tronchi divisi non possano incastrarsi durante l’operazione di taglio e causare danni.

Per ottemperare alle più recenti normative di sicurezza, è dotato di pulsante e leva.

Forest Master, spaccalegna idraulico elettrico, 5...
  • Ciclo di taglio veloce di soli 9 secondi. Motore da 2200 watt che...
  • Leggero (pesa 32 kg) e compatto, facile da spostare e riporre.

Spaccalegna AGMA manuale

Se si acquista questo tipo di spaccalegna manuale, non si avranno problemi a tagliare anche i ceppi di legno più nodosi. La sua precisione è del 100%, perché il cuneo non è mai rilasciato per colpire lo stesso punto del ciocco.

Sono numerose le recensioni che si possono trovare in merito a quest’oggetto. Alcuni scrivono che con questo spaccalegna si possono tagliare tronchi dal diametro di 25/30 cm e dalla lunghezza di 40/45 cm. Inoltre, per coloro che inizialmente erano titubanti all’acquisto, alla fine quest’oggetto si è rivelato molto utile.

Offerta
AGMA, Spaccalegna
  • Spaccalegna estremamente sicuro. Precisione al 100% - non...
  • Utilizzo ergonomico a 2 mani e a schiena dritta

Tipi di spaccalegna

In commercio esistono diverse tipologie di spaccalegna, si ha quindi l’imbarazzo della scelta in base all’utilizzo che se ne vuole fare. Alcuni sono ideali per un uso professionale ed altri per un uso domestico. Di seguito vediamo quali sono tutte le tipologie di spaccalegna disponibili in commercio.

spaccalegna

Spaccalegna Manuale

Lo spaccalegna manuale è un attrezzo che permette di spaccare la legna nel modo più simile a quella tradizionale, non è infatti necessaria nessuna fonte di energia come corrente o benzina ma richiede solo lavoro manuale e quindi forza fisica.

Questo tipo di spaccalegna si può azionare tramite leve o pedale e per fortuna non è faticoso da utilizzare come quando si utilizza un’ascia, è infatti studiato e progettato per ridurre al minimo lo sforzo necessario.

Nel complesso è ideale per un uso domestico grazie alla facilità di utilizzo, ha un costo ridotto ed è facile da trasportare grazie al suo peso leggero. L’unica pecca è che può essere fisicamente usurante se la mole di lavoro è notevole.

Forest Master Duo10T Manuale Spaccalegna, 10 T
  • Manuale spaccalegna idraulico con un rapido ascensore di 16-20mm e una...
  • Entrambe le lame lavorano insieme per tagliare il tronco da entrambi i...

Spaccalegna Elettrico

Se vuoi ridurre al minimo lo sforzo fisico e i costi di manutenzione, lo spaccalegna elettrico è decisamente l’ideale. Come unica fonte di alimentazione utilizza infatti l’elettricità e hanno una potenza e una velocità di lavoro notevole.

E’ utilizzabile sia all’aria aperta che all’interno, cosa che non è possibile con le altre tipologie di spaccalegna. La struttura è abbastanza leggera e quindi facilmente trasportabile, non emette gas di combustione come quello a scoppio e i costi di manutenzione sono veramente ridotti.

In commercio è disponibile con una forza di taglio che parte dalle 4 tonnellate per arrivare ad un massimo di 20 tonnellate.

Spaccalegna Idraulico

Nella maggior parte dei casi in commercio si trovano due tipologie di spaccalegna idraulici: quelli manuali o quelli alimentati elettricamente. Ambedue le tipologie sono disponibili sia con una struttura orizzontale che verticale, in modo da soddisfare a pieno le tue preferenze.

Per quanto riguarda l’aspetto tecnico, il loro funzionamento è molto semplice; un cilindro idraulico fornisce la pressione al cuneo presente all’estremità del pistone permettendogli di penetrare nel legno e di dividere il pezzo di tronco che si vuole rompere.

Solitamente questi spaccalegna sono disponibili con una forza di taglio che parte da 6 tonnellate per arrivare ad un massimo di poco più di 30 tonnellate.

Nonostante lo spaccalegna idraulico sia molto potente ed affidabile, l’unico aspetto negativo si può riscontrare nella velocità di taglio. In linea generale sono relativamente lente ed hanno un tempo di ciclo di circa 15 secondi tra un taglio e l’altro.

Spaccalegna a scoppio

Lo spaccalegna a scoppio è la tipologia più potente disponibile sul mercato. E’ ideale per un uso professionale ma va bene anche per un utilizzo domestico se la quantità di legna da lavorare è notevole.

In linea di massima questa tipologia di spaccalegna si presenta veloce e molto efficiente, è perfetto infatti per rompere tronchi di grosse dimensioni e di legno duro.

Spaccalegna a vite

Lo spaccalegna a vite differisce dalle altre tipologie per il fatto che, per effettuare la rottura del pezzo di legno, non utilizza una parte affilata ma un cono filettato il quale viene alimentato nella maggior parte dei casi da un motore a scoppio oppure elettrico.

La superficie filettata del cono permette l’ancoraggio e la penetrazione ne legno mentre la struttura a forma di cono ne causa la rottura.

Kit SPACCALEGNA per MOTOCOLTIVATORE/MOTOZZAPPA...
  • Materiale conforme normative CE e dotato di manuale uso e...
  • Vite conica diam. 70 mm disponibile nella versione oraria

Struttura degli spaccalegna

In commercio gli spaccalegna si possono classificare in due tipologie differenti in base alla loro struttura, vediamo quali sono:

Spaccalegna Orizzontale

La maggior parte degli spaccalegna disponibili sul mercato hanno una struttura di tipo orizzontale. Si è costatato che sono preferiti a quelli verticali soprattutto nell’ambito domestico, questo perché hanno una struttura piccola e leggera che li rende facili da trasportare e sono molto semplici da montare.

La maggior parte degli spaccalegna orizzontali hanno la struttura regolabile in altezza. Questa caratteristica è ideale per impostare l’altezza ideale rispetto alla nostra statura in modo da evitare sforzi e movimenti inutili che potrebbero affaticare la schiena.

Spaccalegna Verticale

Uno spaccalegna verticale può essere molto utile e può risparmiarti molta fatica quando si ha bisogno di rompere grossi tronchi, questo perché non è necessario sollevarli da terra ed è possibile spaccarli quando si trovano ancora al suolo.

Una caratteristica curiosa e molto interessante è il fatto che molti spaccalegna verticali possono passare dalla posizione verticale a quella orizzontale mediante pochi passaggi in modo da offrire maggiore flessibilità in base alla tipologia e alla grandezza del legno che si vuole dividere.

Costruire uno spaccalegna o comprarlo?

Molte persone amanti del fai da te pensano che costruire uno spaccalegna nel proprio garage di casa sia un procedimento facile e che gli permetta di risparmiare soldi.

Ti posso garantire che se fai il conto delle ore che ci metterai per assemblarlo e del materiale che dovrai acquistare per costruirlo (pistone idraulico, motore elettrico o a scoppio e il ferro per la struttura), ti conviene di gran lunga acquistarlo nuovo.

Un altro aspetto che bisogna valutare è la garanzia. Se lo spaccalegna si dovesse guastare ti verrà recapitato il componente nuovo o addirittura lo spaccalegna nuovo in sostituzione di quello rotto direttamente dal produttore senza incorrere in nessuna spesa aggiuntiva.

Quale spaccalegna comprare

spaccalegnaSe ti stai chiedendo quale spaccalegna comprare, cerca di darti una risposta alle seguenti domande. Così facendo sono sicuro che ti chiarirai un po’ le idee e ti darai una risposta alle domande che riguardano gli aspetti più fondamentali che bisogna valutare prima di procedere all’acquisto.

Come avrai capito ci sono diversi spaccalegna in commercio, sia dal punto di vista dell’alimentazione che della struttura. Quello ideale per te va valutato in base alla tipologia d’utilizzo che hai intenzione di farne (intenso o saltuario), alla quantità di legno che vuoi spaccare per volta e alla tipologia di quest’ultimo.

  • Tipo di legno: La tipologia di legno che andrai a spaccare è un elemento importante da valutare, ci sono legni duri come l’acero e il rovere che richiedono uno spaccalegna abbastanza potente come quello idraulico o elettrico mentre per legni come il pino si può valutare anche quello manuale se la mole di lavoro non è eccessiva.
  • Quanto vuoi spendere: Uno spaccalegna può costare meno di 100 Euro ma può anche superare i 1000 Euro, è inutile dirti che più il costo si alza e più il prodotto è performante sia sotto il punto di vista della potenza che della qualità costruttiva. In questo caso è importante valutare se hai intenzione di farne un utilizzo domestico nel quale lo utilizzi poche volte durante l’anno oppure hai intenzione di utilizzarlo in modo professionale.
  • Dove acquistarlo: Secondo il mio punto di vista i prodotti migliori ad un prezzo ragionevole si trovano più facilmente online che presso un rivenditore fisico. Prima di effettuare l’acquisto controlla le recensioni dei clienti in modo da farti un’idea se il prodotto è valido o meno e per capire se ha difetti non evidenziati dal venditore.
  • Trasportabilità: In linea generale uno spaccalegna portatile risulta molto più comodo grazie al fatto che può essere trasportato con relativa facilità. Questa caratteristica ti risulterà utile se sei una persona a cui piace andare in campeggio, se hai intenzione di metterlo al coperto in un luogo chiuso durante il periodo in cui non lo utilizzerai o se hai intenzione di andare in posto boscosi abbastanza isolati per effettuare il lavoro di taglio della legna. Ti faccio notare che anche quelli pesanti possono essere rimorchiati e spostati se sono dotati di ruote ma il processo di spostamento ti risulterà comunque più complesso.

Caratteristiche da valutare

Come riportato precedentemente, esistono alcune accortezze da seguire per poter valutare al meglio quale spaccalegna acquistare in modo da soddisfare le proprie esigenze. Se, ad esempio, hai la necessità di dover tagliare diversi ciocchi di legno di piccole dimensioni  nel minor tempo possibile, l’ideale sarebbe acquistare uno spaccalegna di tipo orizzontale.

Mole di lavoro:

La prima accortezza da compiere è quindi quella di calcolare sia il consumo sia la produzione di legna nell’arco di un intero anno, e soprattutto appuntarsi anche le dimensioni medie della legna. Con queste ultime si intende indicare sia la lunghezza sia il diametro. Da questi dati si potrà pensare alla potenza che lo spaccalegna dovrà possedere per riuscire a tagliare le quantità e le dimensioni giuste.

Tutte queste caratteristiche vanno tenute a mente non solo se si acquista uno spaccalegna orizzontale o verticale, ma anche un altro di qualsiasi tipo. Con “tipo” si intende uno manuale, uno elettrico, uno elettrico trifase, uno a scoppio o uno idraulico.

Va però sottolineato che se già si ha in mente quale spaccalegna scegliere tra tutti i modelli esistenti, allora si deve fare attenzione a particolari caratteristiche tipiche di quella determinata versione. Questo significa che ad esempio le caratteristiche da verificare in uno spaccalegna idraulico, saranno differenti da quelle di uno spaccalegna  a scoppio e così via.

Prima di acquistare il tipo scelto, si dovrà verificare che quell’oggetto risponda correttamente alla funzioni che ci si aspetta che svolga.

Dettagli tecnici

È opportuno valutare anche dettagli tecnici come:

  • ciclo di taglio
  • misura dell’angolo di taglio
  • durata dell’andata e del ritorno

Oltre a quelle elencate, si può dare un’occhiata anche al numero di Decibel emessi dallo spaccalegna in caso si trattasse di un modello a scoppio, alla possibilità di inclinazione della tavola per gli spaccalegna di tipo orizzontale, alla robustezza e la finitura del telaio, al peso per tutti quegli spaccalegna che non possono essere trainati.

Se si vuole controllare nello specifico le diverse proprietà dei modelli a disposizione, prima di acquistarne uno allora si dovrà leggere sul manuale apposito. Ad esempio lì saranno indicati anche la capacità di olio per il motore, la quale dipende dalla grandezza del cilindro.

Dimensioni

Un altro fattore da tenere a mente quando si acquista uno spaccalegna, riguarda le dimensioni dello stesso. Riguardo a queste si devono considerare altri due importanti fattori: se si possiede abbastanza spazio in casa o in garage o cantina per tenerlo al sicuro, lontano da bambini o da fonti di calore eccessive o acqua, ed infine la propria bravura nel maneggiarlo.

Se si compra un modello professionale e di dimensioni molto grandi, si deve tener da conto che prima sarebbe meglio farsi aiutare nel maneggiarlo. L’ideale sarebbe prima fare pratica con quelli più piccoli, e poi farsi insegnare da qualcuno più esperto a maneggiare quello più grande.

Il consiglio, e questo vale per qualsiasi tipo di spaccalegna si acquisti, è quello di seguire sempre le proprie possibilità e conoscenze. Inutile acquistare un oggetto che poi non si saprà utilizzare, o acquistarne un tipo particolare con cui non si è soliti lavorare. Per chi volesse provare delle novità, l’ideale è sempre esercitarsi prima di adoperarle.

Rapporto qualità/costo

Da non sottovalutare è anche il prezzo e il rapporto costo/qualità. Esistono spaccalegna che costano molto poco ma il loro prezzo basso è dovuto al numero di funzioni che svolgono, senza dubbio ristretto, rispetto ad uno spaccalegna che costa di più.

Oltre al numero delle funzioni, si deve vedere anche come queste vengono svolte dall’oggetto. Se si spende una somma maggiore, è molto probabile che il taglio della legna sarà perfetto e non vi saranno problemi. Inoltre, non si dovrà neanche faticare in modo eccessivo per poter tagliare il pezzo. Soprattutto nel caso di professionisti, è molto probabile che si dovranno acquistare elementi che presentano un prezzo maggiore.

Si deve considerare che il prezzo di uno spaccalegna può variare dalle 100 euro circa, per i modelli più piccoli e non professionali, fino a sfiorare i 2000 euro per quelli di massima precisione.

Sicurezza

Infine, ma non meno importante, è la sicurezza dell’oggetto. Questo fattore è stato lasciato per ultimo perché si dà per scontato che ci debba essere e si presuppone che automaticamente, ogni oggetto presente sul mercato sia già stato sottoposto ad opportuni test di sicurezza.

Quando si parla di questo tema infatti, non esistono eccessi ed è sempre meglio essere precisi piuttosto che esserlo poco. Per capire se uno spaccalegna è sicuro o no, si deve andare a vedere il suo peso e la sua malleabilità, intesa come possibilità di maneggiarlo comodamente. Se fosse troppo pesante ma non avesse l’appoggio, vuol dire che è strutturato male ed è meglio evitare di comprarlo! Nel caso invece, con la base apposita risultasse altrettanto scomodo e se ci fosse il rischio che sfugga di mano, allora meglio evitare.

Nel caso non si potesse provare l’oggetto prima di acquistarlo, allora sarebbe meglio leggere le recensioni su Internet (se lo si sta acquistando online) oppure chiedere informazioni al negoziante. In alternativa, è bene anche leggere appositamente le indicazioni presenti sulla scatola, e riguardanti la composizione.

Ricordati di utilizzare apparecchi acustici per proteggere l’udito dal rumore, scarpe di sicurezza, guanti e casco e visiera per coprire gli occhi. Questi elementi sono i primi a cui si deve pensare e si dovrebbe verificare subito la loro presenza o meno all’interno della scatola.

Come utilizzare uno spaccalegna in sicurezza

spaccalegna indumenti
Di seguito ti do alcuni consigli che ti consiglio di seguire mentre stai utilizzando uno spaccalegna in modo da operare in totale sicurezza:

1- Tipologia di legno: Fai attenzione quando posizioni il pezzo di tronco da tagliare perché ogni tipo di legno si comporta in maniera diversa quando viene rotto. Cerca di tenerlo saldo sui lati e non sulle sue estremità, un pezzo che presenta dei nodi potrebbe rompersi in maniera irregolare e non lineare e quindi in grossi pezzi che potrebbero prenderti alla sprovvista.

2- Presta attenzione durante l’utilizzo: Come per tutti i dispositivi che per lavorare utilizzano delle parti taglienti, bisogna prestare sempre molta attenzione. Se per caso inizi a sentirti spossato e stanco, fermati subito. Stai molto vigile a non mettere le mani in modo sbagliato sui tronchi mentre li stai spaccando perché se quest’ultimo dovesse essere posizionato in modo errato potrebbe causare infortuni seri.

3- Infortuni alla schiena: Muovere tronchi di legno per molto tempo può sforzare in maniera non indifferente la schiena. E’ consigliabile fare delle pause regolari durante il periodo di lavoro ed effettuare degli esercizi di allungamento alla schiena per permettere di alleviare la tensione muscolare. Cerca di optare per uno spaccalegna che abbia l’altezza regolabile in modo da poter posizionare i tronchi di legna senza fare uno sforzo eccessivo.

4- Indumenti adeguati: è di fondamentale importanza indossare indumenti anti infortunistici mentre si lavora con un taglialegna. Le parti più sensibili come gli occhi, i piedi e le mani devono essere protetti con degli occhiali idonei, dei guanti abbastanza spessi per evitare di venir feriti dalle schegge e da scarpe con la punta in acciaio in modo da evitare schiacciamenti dalla caduta di pezzi di legno.

5- Consulta il manuale: Segui sempre le istruzioni riportate nel manuale prima di montarlo ed utilizzarlo. Troverai indicazioni su come utilizzare il macchinario in maniera idonea ed eventuali consigli su come risolvere eventuali problemi che dovrebbero insorgere.
Troverai inoltre indicazioni su come utilizzare tutti i comandi e gli interruttori presenti sullo spaccalegna, compresi i pulsanti di emergenza se presenti.

6- Attenzione ai bambini: Stai attento a non far avvicinare bambini alla macchina quando è in funzione e anche quando è spenta dato che presenta parti molto taglienti, ferirsi è veramente facile, soprattutto se non si sa dove si stanno mettendo le mani!

7- Posizione dello spaccalegna: Posizionalo sempre su un terreno il più pianeggiante possibile in modo da non permetterne il movimento o il ribaltamento. Evita il più possibile di utilizzarlo su superfici scivolose.

Migliori marche di spaccalegna

In commercio si possono trovare diverse case produttrici di spaccalegna, se seguenti sono quelle più conosciute e che mettono sul mercato prodotti di qualità:

  • Al-Ko
  • Balfor
  • Thor
  • Zanon
  • Forest-Master

Qual’è il prezzo di uno spaccalegna?

Come con tutti i prodotti che si acquistano, il prezzo è un aspetto molto importante se non addirittura fondamentale per alcuni acquirenti. Come hai potuto vedere, ci sono svariate tipologie di spaccalegna, ognuna delle con caratteristiche differenti che possono incidere notevolmente sul prezzo.

La tipologia più costosa è quella con motore a scoppio, che può arrivare a costare fino a 2000 euro, i modelli professionali di altre tipologie arrivano invece ad un massimo di 1500 euro.

Se sei alla ricerca di un attrezzo da utilizzare in maniera non intensiva e non professionale, si possono trovare svariati modelli dalle prestazioni accettabili ad un prezzo molto abbordabile, solitamente il minimo che bisogna spendere è fissato sui 250 – 300 euro. Andare sotto questa fascia di prezzo si rischia di prendere macchinari costruiti con materiali molto scadenti che potrebbero risultare pericolosi e poco prestanti. Ecco quale spaccalegna economico ti consiglio di acquistare in caso avessi un budget limitato:

EBERTH 7T Spaccalegna orizzontale con Rigida struttura...
  • Motore potente / 7 tonnellate di potenza di taglio
  • Dotato di ruote e maniglia / Facile da trasportare
Vigor 4507840 Vs-400 L.Widia Tagliatronchi, 2200 Watt
  • Tagliatronchi da 2200 Watt
  • Diametro taglio massimo: 13 cm

Spaccalegna usato o nuovo?

Lo spaccalegna è un attrezzo resistente e costruito per sopportare una mole di lavoro considerevole e per operare in condizioni climatiche non sempre favorevoli.

Acquistare uno spaccalegna usato potrebbe però risultare un’investimento pericoloso perchè esteticamente potrebbe essere in condizioni accettabili, ma potrebbe presentare problemi alla meccanica interna che non sono identificabili nell’immediato.

Un problema frequente è quello dell’impianto idraulico causato dalla mancata sostituzione dell’olio idraulico o dall’utilizzo di un prodotto non compatibile con il modello di spaccalegna. L’utilizzo di un olio errato potrebbe portare al surriscaldamento del meccanismo usurando i componenti più sensibili. E’ possibile inoltre che ci siano problemi con il motore ma questa problematica è identificabile più facilmente rispetto ad un guasto all’impianto idraulico.

In commercio è possibile trovare modelli di spaccalegna in offerta veramente validi acquistabili a prezzi leggermente superiori agli stessi modelli usati. Inutile dirti che è molto più conveniente spendere leggermente di più ed avere un prodotto nuovo piuttosto che risparmiare qualcosa e avere un attrezzo di cui è impossibile sapere quante ore effettive di lavoro ha alle spalle.

Spaccalegna in occasione su Amazon

Cosa ne pensano i lettori:
[Total: 4 Average: 5]